Curare gli alberi - agronomo Milano

Linee guida per la sostituzione degli alberi abbattuti

23.07.2016 15:06
La sostituzione di un albero abbattuto è di norma prescritto da tutti i comuni che prevedono un  regolamento del verde. Se alcuni regolamenti obbligano a mettere piante di dimensioni che, almeno in prospettiva di medio lungo-termine pareggino la massa a verde rimossa, altri non comprendono questo obbligo. In questo ultimo caso un albero di grandi dimensioni giunto alla fine del ciclo vitale può essere sostituito con un arbusto di dimensioni molto più ridotte.
Lo spazio a disposizione è certamente l'aspetto più importante da valutare quando si deve sostituire un albero di alto fusto abbattuto.
Spesso alla base dell'abbattimento di un albero ci sono scelte progettuali errate fatte anni addietro che hanno collocato alberi bisognosi di grandi spazi aperti (cedri, abeti, pini, magnolie, farnie) troppo vicino a edifici o manufatti.
In questi casi sarebbe assurdo riconfermare lo sbaglio mettendo a dimora nuovamente un albero che con lo sviluppo riproporrebbe il conflitto tra vegetazione urbana e manufatti di origine antropica. Meglio puntare su piccoli alberi e arbusti con fioriture e fogliame di grande valore ornamentle che non superino i cinque metri di altezza. In questo modo le aree di pertinenza di edifici privati e di strutture pubbliche possono godere in modo armonico dei servizi offerti dal verde urbano.
Quando, invece, gli spazi sono aperti e un albero di grandi dimensioni viene abbattutto perchè affetto da carie oppure ha concluso il proprio ciclo, si può procedere alla sostituzione con giovani alberi in grado di raggiungere dimensioni considerevoli.
Tuttavia, è importantissimo scegliere l'albero giusto al posto giusto per evitare di fare spese inutili e vedere impianti arborei destinati al fallimento. 
Si propone uno schema indicativo che riassume le principali caratteristiche degli alberi e degli arbusti più comunemente diffusi nei vivai italiani. A seconda delle dimensioni, delle esigenze pedoclimatiche, e delle proprietà ornamentali per ogni specie arborea e arbustiva si descrive la collocazione più idonea. 




 
 
 
 

Contatti

Andrea Bucci dottore agronomo a Milano, Monza, Pavia, Lodi, Bergamo e Brescia. Agronomo Milano.

bucci.agronomo@gmail.com

Via Boccaccio 2
Cesano Boscone (Milano)

Valutazione della stabilità degli alberi VTA, programmazione di potature, abbattimenti e sostituzioni di alberi di alto fusto. Progettazione, gestione e idee per la manutenzione di giardini, terrazzi, alberi e tutte le classi di verde pubblico e privato. A Milano e provincia...ma non solo!


Passione, serietà, concretezza.

Agronomo a Milano.
Agronomo a Monza.
Agronomo a Pavia.

Tel. (mobile): 389-0715019

mail: bucci.agronomo@gmail.com

Agronomo - Milano

Cerca nel sito

© 2012 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito gratisWebnode